VeronaNews2022

Articoli, interventi, interviste relative alle elezioni amministrative veronesi della prossima primavera selezionati dai media locali (e non)

6

6 maggio

Il Comune di Verona con Tommasi: «Più vicino ai cittadini e con più servizi digitali» (Verona Sera)
Sboarina, Tosi e Tommasi: primo confronto a tre al Circolo Primo Maggio di Montorio (Mattino di Verona)
Avanzo di bilancio del Comune, Tosi: “Sboarina non sa spendere i soldi dei Veronesi” (Mattino di Verona)
Croce: «Tosi? Pietra sul passato. Riproponiamo il primo mandato» (Daily)

3 maggio

Damiano Tommasi con Giorgio Gori (sindaco di Bergamo): venerdì confronto sul ruolo delle circoscrizioni (L’Adige di Verona)
Persone e ambiente al centro del programma di Traguardi per la «Verona del futuro» (Verona Sera)
Casa e Cortile di Giulietta, ipotesi esproprio. Bertucco: «Sboarina incapace» (Verona Sera)

2 maggio

Dal Moro: «La mia politica? Mite, non urlata, che si fonda sul merito» (Daily)
“Liberi tutti”? Così Verona diventa un “caso nazionale” (La Cronaca)
Europa Verde, Demos e Volt formano un’unica lista per Damiano Tommasi (Verona Sera)
Bertucco: “In 5 anni non è stato fatto niente per riorganizzare gli accessi alla Casa di Giulietta” (Mattino di Verona)
Disagio giovanile, Pd: “La mancanza di manutenzione degli impianti mette a rischio le associazioni sportive” (Mattino di Verona)
Letta incita Tommasi: «L’impostazione della campagna elettorale è quella giusta» (Verona Sera)

30 aprile

Michele Croce con Prima Verona presenta simbolo e candidati in vista delle Amministrative – VIDEO (Mattino di Verona)

27 aprile

AMMINISTRATIVE 2022, CORAGGIO ITALIA E VERONA DOMANI PRESENTANO IL NUOVO LOGO (Mattino di Verona)
“GIÙ LE MANI DALLA FIERA”, LA SINISTRA TEME UNA SPARTIZIONE PRE-ELETTORALE (Mattino di Verona)
PNRR, BOZZA: “LA REGIONE PROVA A METTERE UNA TOPPA ALLE RESPONSABILITÀ DELL’AMMINISTRAZIONE SBOARINA” (Mattino di Verona)
Ipotesi ballottaggio Sboarina-Tommasi? Flavio Tosi: «Impossibile, vinco io. Torna il sindaco sceriffo» (Verona Sera)
Agsm Aim: quanta energia! I risultati del 2021 e il primo bilancio di sostenibilità del Gruppo (La Cronaca)

26 aprile

CA’ DEL BUE, CHIUSA (FORSE) LA VICENDA DELL’INCENERITORE (Mattino di Verona)
«Votiamo in consiglio comunale la donazione del “Bosco Alta Val Borago”» (Verona Sera)
Dal Moro sui nuovi vertici della Fiera: una forzatura mai vista, se vince Tommasi vogliamo le loro dimissioni immediate (L’Adige di Verona)

25 aprile

Sicurezza a Verona, Tommasi punta sulla prevenzione. E spunta l’assessorato per le “baby gang” (Verona Sera)
Scuola di Parona inaugurata due volte: frecciate a Tosi e Sboarina dalla Seconda Circoscrizione (Verona Sera)

24 aprile

Piano sul rischio alluvioni, Giaracuni replica a Bertucco: «L’obiettivo è la rigenerazione, non il consumo di suolo» (Verona Sera)
Per il PD è la metropolitana di superficie «l’ultima occasione per cambiare la mobilità di Verona» (Verona Sera)

23 aprile

Asse Verona Domani-UDC in vista delle Amministrative (Mattino di Verona)
Sicurezza, Tosi: “Controlli, telecamere e presidio del territorio, Verona deve essere vivibile a tutte le ore” – VIDEO (Mattino di Verona)
Sboarina al ministro Lamorgese: «Per i minorenni delle baby gang si prevedano i lavori socialmente utili» (Verona Sera)
Ex sede Unicredit diventa hotel di lusso. Sboarina: «Un vantaggio per tutta la città» (Verona Sera)
Elly Schlein a Verona per sostenere Damiano Tommasi sindaco: «Persona capace di unire ed innovare» (Verona Sera)

22 aprile

Che facciamo? Una sola certezza: il nemico è Tommasi (La Cronaca)
I due forni di Forza Italia: Tosi al primo turno, Sboarina al secondo (L’Adige di Verona)
Incontro a Roma, Forza Italia verso il sostegno a Tosi sindaco di Verona (Verona Sera)
A Verona, 3V Verità e Libertà candidata Anna Sautto: «Riportiamo la politica al servizio della città» (Mattino di Verona)
Pnrr: per Tosi e Croce, “Verona isolata in Veneto colpa della debolezza di Sboarina” (Mattino di Verona)
Nuovo Hotel di lusso in via Garibaldi, per la sinistra: “Nessun confronto, la toppa della maggioranza quasi peggio del buco” (Mattino di Verona)
Hotel di lusso in centro a Verona, il Consiglio comunale approva. Opposizioni disertano la votazione per protesta (Verona Sera)
PD: “METROPOLITANA DI SUPERFICIE, ULTIMA OCCASIONE PER CAMBIARE VERONA” (Mattino di Verona)

21 aprile

Doppia inaugurazione per la scuola dell’infanzia Alessandri, battaglia elettorale a colpi di forbici tra Sboarina e Tosi (Mattino di Verona)
«Negli ultimi cinque anni Verona è rimasta ferma su urbanistica ed edilizia privata» (Verona Sera)
Laboratorio Veronetta. Lo storico quartiere multietnico diventa polo culturale della città (La Cronaca)
Verona: +Europa e Azione, avanti con Tommasi (Heraldo)
Il candidato Damiano Tommasi positivo al Covid (Mattino di Verona)
Bertucco: «Sboarina fa piovere soldi per eventi». Toffali: «Sono investimenti in cultura» (Verona Sera)
Sicurezza e nuovi vigili, Croce: “Ennesimo caso di ‘annuncite’ di Sboarina che si è dimenticato del vigile di quartiere e dello sportello baby gang (Mattino di Verona)
Pd: “A quando la centralità del Catullo? ‘Verona olimpica’ corre con una palla al piede (Mattino di Verona)

20 aprile

Tommasi, dribbling ai manifesti – il Bastian Contrario (La Cronaca)
Verona al voto, ma quale sarà la città del futuro? (Verona In)
Segala: «Abbiamo cambiato direzione alla città. Stiamo raccogliendo i risultati» (Daily)

19 aprile

Piano Folin, Tosi: “Sboarina sconfessato dalla sua maggioranza” (Mattino di Verona)
Stallo sull’hotel di lusso in centro. Bertucco: «Motivazioni di naturale elettorale» (Verona Sera)
Bandiere delle repubbliche del Donbass su un gazebo. D’Arienzo: «Lo Stato vigili» (Verona Sera)
Bertucco, “watchdog” della politica veronese (Daily)
Benini, per avviare finalmente il Parco della Spianà il Comune metta in bilancio i fondi per le permute dei privati (L’Adige di Verona)

18 aprile

In Piazza Bra gazebo con bandiere delle repubbliche del Donbass, +Europa attacca (Verona Sera)

16 aprile

15 aprile

Sboarina: «Sgarbi fuoriclasse, ma Morgan non sarà presente nelle mie liste» (Verona Sera)
Il Quadrilatero senza… quadra. Il futuro del palazzo di Unicredit infiamma il Consiglio comunale (La Cronaca)

14 aprile

A Verona nasce la federazione tra +Europa e Azione a sostegno di Damiano Tommasi sindaco (Verona Sera)
Gestione Agsm Aim, Casali replica a Tosi (Mattino di Verona)
Il partito di Sgarbi partecipa alle elezioni di Verona con Morgan a sostegno di Sboarina (Verona Sera)
Amia in house, “Si” dal consiglio alla NewCo comunale. Le opposizioni: «Poca chiarezza» (Verona Sera)
Chi ci Amia… In Consiglio comunale la complicata gestione dei rifiuti urbani (La Cronaca)
Il Consiglio comunale approva l’avvio della nuova società che subentrerà ad Amia nella raccolta dei rifiuti. 60 milioni di investimenti nei prossimi 15 anni (L’Adige)
Valdegamberi contro l’interrogazione di D’Arienzo: «Cose da Ventennio fascista» (Verona Sera)

13 aprile

Di corsa con Damiano. Azione e +Europa vanno a braccetto (La Cronaca)

12 aprile

Tosi: “Il paradosso di Agsm-Aim, Verona ha più quote, ma comanda Vicenza (Mattino di Verona)
Inaugurazione del palazzetto di Borgo Roma, Traguardi e Pd: “Smarrito l’invito dei consiglieri di minoranza?” (Mattino di Verona)

10 aprile


Tosi+Croce: la strana coppia (Heraldo)

9 aprile

Pd: “Riconversione isolato Unicredit, la città che cosa ne guadagna?” (Mattino di Verona)
Damiano Tommasi tra innovazione e sviluppo sostenibile: «Verona deve diventare smart city, può fare da traino per altre città d’Italia» (Verona Sera)

8 aprile

Bozza: “In tema di sicurezza a Verona manca una politica strutturale” (Mattino di Verona)
Fratelli d’Italia, arriva Katia Forte (L’Adige)
«Piano Folin: parte culturale ferma, vanno avanti solo le partite immobiliari» (Verona Sera)
Verona, Gennari al posto di Zelger alla presidenza della Commissione Bilancio (Daily)

7 aprile

La Variante delle polemiche, dura la reazione di Pd e Sinistra in Comune dopo il resoconto sul progetto (Mattino di Verona)
Sboarina sindaco e Mantovanelli vice in caso di riconferma del primo cittadino (Verona Sera)

6 aprile

«Il futuro di Verona è in costruzione», consiglio comunale approva Variante 29 (Verona Sera)
Innovazione e Smart city, la proposta di Traguardi (Mattino di Verona)
Roberta Ruffo (Cda Serit) lascia la Lega e passa con Tosi (L’Adige)

5 aprile

Verona per la Libertà scrive all’ambasciata russa: «Aiutateci a resistere al Governo Draghi» (Verona sera)
Verona Sud: il lusso in Centro e le “sgauie” in periferia (Verona In)

4 aprile

Botte da orbi. S’infiamma la battaglia per Palazzo Barbieri (La Cronaca)
Ufficio comunale del lavoro e “disability manager” nel programma di Tosi per il sociale (L’Adige)

3 aprile

Flavio Tosi è tornato: «Con noi Verona era una vera capitale europea. Sboarina poco amato, perderà» (Verona Sera)
Tommasi unisce la sua coalizione sotto un’unica bandiera: «Quella della città» (Verona Sera)

2 aprile

Le sliding doors delle amministrative: Borchia sfida Tosi: sei candidato per il centrosinistra. Bertucco: renziani di lotta e di cemento (L’Adige)

1 aprile

Variante 29, PD all’attacco: «Progetto che di rigenerazione ha ben poco» (Verona Sera)
Tosi, che Fare? L’ex sindaco presenta la lista (La Cronaca)

31 marzo

Variante 29, Sboarina: «Ostruzionismo della minoranza danneggia la città» (Verona Sera)
Sboarina lancia la campagna elettorale per una Verona “olimpica” (L’Adige)

29 marzo

Tosi: “Sboarina e le mega-consulenze per le Funivie del Baldo. Negati gli accessi agli atti, presto la pronuncia del Tar (Mattino di Verona)
Amministrative, l’associazione Sostenibili appoggia Verona Domani (Mattino di Verona)

28 marzo

Variante 29, Sboarina: «Esempio nazionale». Bertucco: «C’è esigenza di correggerla» (Verona Sera)

27 marzo

Traguardi: pulizia straordinaria e proposte per rivitalizzare la Spianà (Mattino di Verona)

26 marzo

Amministrative, Ama Verona scende in campo a sostegno di Flavio Tosi (Mattino di Verona)
Sboarina balla con Lupi, ufficiale l’appoggio di Noi con l’Italia: «O il centrodestra che è uno, o la sinistra ideologica» (Verona Sera)
Noi con l’Italia amplia il “centro” di Sboarina e lancia Massimiliano Maculan (L’Adige)

25 marzo

Verona Domani si confedera con il Partito dei Veneti e il Movimento Nuova Repubblica (Mattino)
Azione e +Europa incompatibili col M5S, Tommasi deve riannodare la sua Rete (Verona Sera)
+Europa resta con Tommasi, no alla Civica di Pasetto (L’Adige di Verona)
Caccia grossa al candidato: Di Dio e Piubello in FDI per Sboarina; per Tosi possibile endorsement di Vantini (L’Adige di Verona)

24 marzo

“La vittoria dipende solamente da noi” (La Cronaca)
Una poltrona per tre (Heraldo)
VERONA AL CENTRO, Grigolini e Valdegamberi sostengono Sboarina (Daily)

23 marzo

Verona Liberal: Pasetto candidato? (La Cronaca)

22 marzo

Elezioni amministrative: botta e risposta a suon di sondaggi tra improbabili stravittorie e inediti scenari con la sinistra in testa (Mattino di Verona)
«Tommasi? Una vittoria per la città» (Heraldo)
Fratelli d’Italia, Verona s’è desta (La Cronaca)

20 marzo

Azione si sfila dall’alleanza per Damiano Tommasi: Calenda, o noi o i 5stelle! (L’Adige)

18 marzo

Per il bis di Sboarina a sindaco di Verona arriva anche l’appoggio di Noi con l’Italia (Verona Sera)
La benedizione del Governatore. Arriva Salvini e raduna le “truppe” (La Cronaca)

17 marzo

Tommasi presenta simbolo e squadra ed apre la sua Rete alla città (L’Adige di Verona)

16 marzo

Damiano Tommasi: «Perché? Era il momento giusto per dire sì» (Daily)
Verona Domani traccia il bilancio di fine mandato (Mattino di Verona)

15 marzo

Tosi su Fondazione Arena: “Utili durante il lockdown grazie allo Stato, ma lavoratori in cassa integrazione” (Mattino di Verona)

14 marzo

Tommasi sul programma del centrosinistra: «Proposte credibili e progetti raggiungibili» (Verona Sera)
La Buona Destra con Flavio Tosi (L’Adige di Verona)
Buona Destra, il coordinatore provinciale Massimiliano Urbano si dimette e va con Calenda (L’Adige di Verona)
Sboarina compatta il centrodestra: «È uno e i suoi valori non sono negoziabili» (Verona Sera)
Bertucco presenta il programma ambientale di Sinistra in Comune (L’Adige di Verona)

12 marzo

Il consigliere della 5^ Circoscrizione Pizzighella passa a Verona Domani (Mattino di Verona)
Opere compensative per il nuovo hotel di lusso in centro, la sinistra critica sulle soluzioni proposte (Mattino di Verona)

11 marzo

Sboarina o Tosi: cosa farà Forza Italia? (La Cronaca di Verona)

10 marzo

La Lega espelle Alberto Zelger candidato sindaco per i no-vax. Bertucco, Sboarina gli tolga la Commissione Bilancio (L’Adige di Verona)
Albergo di lusso in via Garibaldi, Traguardi: “Resa incondizionata dell’Amministrazione” (Mattino di Verona)
Hotel di lusso nel centro di Verona, preoccupazione Federalberghi: «Inevitabile l’effetto inflattivo dell’offerta» (Verona Sera)
Forza Italia, l’ultimo tassello (La Cronaca)
Zelger: corro anch’io. La corsa per Palazzo Barbieri si arricchisce di un vecchio protagonista (La Cronaca)

9 marzo

Sicurezza al Quadrante Europa: botta e risposta tra Tosi e l’assessore Padovani (Mattino di Verona)

7 marzo

Concorso per il direttore dei Musei Civici di Verona. Ferrari: «Bando “sartoriale”?». Briani: «Caccia alle streghe» (Verona Sera)

5 marzo

A Verona la vera partita del cuore. La vittoria del centrosinistra sarebbe la vera svolta nel Veneto e in Italia (L’Adige di Verona)
Intervista al candidato sindaco Damiano Tommasi (Telenuovo)

4 marzo

Tosi: mulini, ponti ciclopedonali, alzaie, urban farm e nuova navigabilità, così l’Adige entra nella campagna elettorale (L’Adige di Verona)

3 marzo

Dopo la Lega anche Veneta Autonomia sostiene la ricandidatura di Sboarina (Verona sera)
Tosi: “Mentre il Veneto Orientale corre, Verona con Sboarina rimane marginale” (Mattino di Verona)
Domani Brugnaro annuncia il suo appoggio a Sboarina. Tosi caustico: Ma se vuole solo rilanciare la Patreve! (L’Adige)

1 marzo

“Le incomprensioni sono superate” Lega e sindaco ora vanno compatti (Corriere di Verona)

Lega e Sboarina, nuovo patto per la città (l’Arenba di Veron)

Corriere di Verona, pag. 7
L’Arena di Verona, pag. 16

La coalizione di Tommasi e il dilemma Cinquestelle (Heraldo)

28 febbraio

Elezioni 2022: la Lega torna a puntare su Sboarina – VIDEO (Mattino di Verona)
“Ecco perchè noi siamo con Sboarina” (La Cronaca di Verona)
La Lega vuole il bis per Sboarina sindaco di Verona: «Dopo Covid pronti all’emergenza profughi dall’Ucraina» (Verona Sera)
Bertucco lancia la proposta delle “strade scolastiche” a Verona, «per un città più sana e vivibile» (Verona Sera)
Fiera, si cambia? Mantovani verso l’addio. Le Elezioni potrebbero determinare la svolta di Fiera, si cambia? Mantovani verso l’addio. Le Elezioni potrebbero determinare la svolta (La Cronaca di Verona)

27 febbraio

Forza Italia sempre più vicina a Tosi? “Condividiamo i principi liberali, garantisti e riformisti del centrodestra“ (Mattino di Verona)

24 febbraio

Damiano Tommasi: non sarò un “uomo solo” al comando (L’Adige di Verona)

“Studio, concretezza, fair play: così ci alleniamo per governare Verona” (Corriere di Verona)

La verona di Tommasi “Ecco cosa farò su scuola, mobilità green, sicurezza” (L’Arena)

L’Arena di Verona, pag. 12

23 febbraio

L’Arena di Verona, pag.10
Corriere di Verona, pag. 6

23 febbraio

Il “carisma” dell’assenza. La strategia di Tommasi è la migliore? (Heraldo)

21 febbraio

Presidio antifascista, i consiglieri di maggioranza: «Accozzaglia di provocatori» (Verona Sera)
Croce: Verona deve fare di più per l’ambiente (L’Adige di Verona)

20 febbraio

Bertucco: “In arrivo in Consiglio comunale lo Sblocca Italia per l’ex Safem, altro traffico a Verona Sud” (Mattino di Verona)

19 febbraio

Un caso politico la conferma di Mangolini a direttore artistico per gli spettacoli: botta-risposta tra Briani e Tosi (Verona Sera)

18 febbraio

Lillo Aldegheri, queste le amministrative che verranno (L’Adige di Verona)

17 febbraio

Vengo anch’io? “Sì, tu sì…”. LA “PARTITA DI PALAZZO BARBIERI”. Verso Verona 2022 (La Cronaca)
Tav e Central Park, Tosi: «Sboarina mente sui tempi». Segala: «Ex sindaco si confonde» (Verona Sera)
Traguardi propone il taglio dei gettoni dei consiglieri comunali per tamponare l’emergenza casa (L’Adige)

15 febbraio

Brugnaro sostiene Sboarina: “Con lui buon governo” (L’Arena)

“L’Arena di Verona”, pag. 19
Clicca per ingrandire

14 febbraio

Forza Italia… forza Tommasi? (Heraldo)
Col cerino in mano. Sboarina, Tosi, Tommasi: gli scenari. LA “PARTITA DI PALAZZO BARBIERI”. Verona 2022 (La Cronaca)
Tosi, le proposte green per Verona Sud: “Piantiamo alberi nei piccoli parchi abbandonati” (Mattino di Verona)
Ex Manifattura Tabacchi di Verona, via libera dal Consiglio comunale. Critiche le opposizioni (Verona Sera)

Sboarina incassa l’appoggio di Coraggio Italia, il nuovo partito di Toti e Brugnaro (L’Adige)
Pd contro l’idea di ferrovia Catullo-lago. De Berti: «Assurdo» (Daily)

13 febbraio

La proposta di Traguardi: «Autonomia per rilanciare il sistema museale veronese» (Verona Sera)

12 febbraio

Benini (Pd): “Ora è ufficiale: a Verona lo scontro elettorale è tra centrosinistra e destra estrema” (Mattino di Verona)

11 febbraio

C’è l’accordo: la Lega dice sì alla ricandidatura a sindaco di Sboarina, basterà per battere Tosi e Tommasi? (Mattino di Verona)

“A testa bassa’’. LA “PARTITA DI PALAZZO BARBIERI”. Verso Verona 2022 (LA Cronaca di Verona)

Benini: lo scontro elettorale è tra centrosinistra e destra estrema. Bertucco: siamo alla soap opera (L’Adige)

La Lega dice sì a Sboarina ricandidato (L’Arena di Verona)

Lega e Fratelli d’Italia trovano l’accordo sulla ricandidatura del sindaco Sboarina (Corriere di Verona)

Tosi sperava nella rottura, ma è in campo da cinque anni. Tommasi è ancora defilato (Corriere di Verona)

“L’Arena di Verona”, pag. 10
Clicca per ingrandire
“Corriere di Verona”, pag. 6
Clicca per ingrandire
“Corriere di Verona”, , pag. 7
Clicca per ingrandire
“Corriere di Verona”, pag. 7
Clicca per ingrandire

9 febbraio

“Sboarina ci deve rispettare”. Zuin spiega il no di Forza Italia (L’Arena di Verona)

Bricolo: “Lavoro per ricucire tutto il centrodestra” (Corriere di Verona)
Dibattito su Agsm, parla anche l’ingegner Cigolini (Daily)
Polemiche Agsm Aim. Consulenze, assunzioni e licenziamenti: Tosi attacca e Casali risponde (Mattino di Verona)
Verona e il PNRR, solo progetti riciclati per ottenere i finanziamenti (Verona In)
Elezioni 2022, Bertucco: «Una situazione imbarazzante per il sindaco» (Daily)

L’Arena di Verona, pag. 15
Clicca per ingrandire
Corriere di Verona, pag. 7
Clicca per ingrandire

8 febbraio

Giorgia Meloni venerdì nel Veneto. Se si ferma a Verona per Sboarina è fatta… (L’Adige di Verona)
Linea Forza Italia “No con Sboarina, dialogo con Tosi” (L’Arena di Verona)

(Fanta)Comunali, verso le Amministrative tra poche certezze e tanti dubbi (Il Mattino di Verona)

L’Arena di Verona, pag. 14

7 febbraio

“Papà coraggio” a Bacciga: «Non vìolo alcuna legge». Nessun riscontro al momento sulle sue denunce (Verona Sera)
L’età del Ferro? LA “PARTITA DI PALAZZO BARBIERI”. Verso Verona 2022 (La Cronaca)

6 febbraio

“Papà coraggio” al gazebo di Croce: «Problema baby gang». Replica Bacciga: «Venga allo sportello del Comune» (Daily)

Scende in campo la Csu strizzando l’occhio a Tosi (Corriere di Verona)

“Il centrodestra non esiste”. E a Verona sale la tensione (L’Arena di Verona)

“Infrastrutture, rinascita per Verona. In arrivo due miliardi di finanziamenti” (L’Arena di Verona)

Corriere di Verona, pag. 7.
Clicca per ingrandire
L’Arena di Verona, pag. 12. Clicca per ingrandire
L’Arena di Verona, pag. 13
Clicca per ingrandire

5 febbraio

Politica, imprenditori e sindacato insieme per il progetto Verona (Verona In)

4 febbraio

3 febbraio

Sarà così? LA “PARTITA DI PALAZZO BARBIERI” (La Cronaca)
TAV a Verona, PD a Segala: «Falso dire che non c’è il finanziamento». La replica: «Confondono progetto e cantiere» (Verona Sera)
Tosi presenta il suo programma per le partecipate. E attacca l’Amministrazione a 360° (L’Adige di Verona)

2 febbraio

A Ferro e fuoco. LA “PARTITA DI PALAZZO BARBIERI” (La Cronaca)

1 febbraio

Volano gli stracci. LA “PARTITA DI PALAZZO BARBIERI”. (La Cronaca di Verona)

Centrodestra, strappo Forza Italia. Ferro: noi con un candidato Lega (L’Arena)

Caos centrodestra. E Tosi cerca di approfittarne (Corriere di Verona)

Flavio Tosi: «Ora il centrodestra di governo si unisca, anche nei comuni» (Daily)

Corriere di Verona, pag. 7. Clicca per ingrandire
L’Arena, pag. 14. Clicca per ingrandire

31 gennaio

Pasetto lascia Tosi: “E’ troppo a destra” (L’Arena di Verona)

E siamo a tre (Heraldo)

Veghini, CISL: «Al prossimo sindaco chiediamo più collaborazione» (Verona In)

L’Arena, pag. 8. Clicca per ingrandire

30 gennaio

La Verona che vorrei, otto punti per risolvere alcune criticità (Verona In)
Veghini, CISL: «Al prossimo sindaco chiediamo più collaborazione» (Verona In)
I volantini neri e la palestra di fascismo a Verona? Il sindaco e la Lega: «Solo fake news, la sinistra chieda scusa» (Verona Sera)

29 gennaio

Con Tosi, Guidotti e Sacchetti per lo sport (L’Arena)

Tosi: “Realizzeremo una Verona dello sport per tutti, valorizzando Adige, Mura e Torricelle” (Mattino di Verona)
Bertucco, l’ex Manifattura è un gran regalo ai privati (L’Adige di Verona)
Verona Domani: cara Sinistra, volete davvero proporvi di governare così? (L’Adige di Verona)

28 gennaio

Tosi presenta il suo programma per lo sport (L’Adige di Verona)

27 gennaio

Andrea Bacciga e Natale Fadini, capogruppo della Lega in Terza Circoscrizione intervengono sulla petizione di Michele Croce (L’Adige di Verona)
Traguardi sui fondi PNRR per l’Arsenale: inutile infantilismo della Giunta (L’Adige di Verona)
Arsenale, soddisfazione di Paolo Tosato (Lega) (L’Adige di Verona)
Arsenale, Tosi e Bozza: una vittoria di Pirro (L’Adige di Verona)

26 gennaio

Corriere di Verona, pag. 7
Clicca per ingrandire
L’Arena di Verona; pag. 26
Clicca per ingrandire
L’Arena di Verona; pag. 25
Clicca per ingrandire

Candidatura Tommasi a Verona: l’intervista esclusiva al segretario provinciale del Pd Facincani (Daily)
Croce: “Verona ha un problema di sicurezza, bisogna agire: ecco la petizione popolare” (Mattino di Verona)

25 gennaio

Tosi: “Le fiere di Milano e Parma trattano per una sinergia, mentre Verona resta a guardare” (Mattino di Verona)
Allagamenti a Verona, Traguardi: «Piano di adeguamento delle fogne in ritardo» (Veorna Sera)
Smog, Pd: “Ritornano le misure classiste, meglio istituire corsie preferenziali per bus e bici” (Mattino di Verona)

24 gennaio

Tosi: «Perso bando per l’edilizia popolare». Agec: «Optato per altre soluzioni» (Verona Sera)

23 gennaio

22 gennaio

Bando edilizia popolare, Agec replica a Tosi: “Nessuna occasione persa, abbiamo dato priorità ad iniziative già avviate” (Mattino di Verona)

21 gennaio

Ponte Nuovo e passerelle pedonali: l’amministrazione replica a Traguardi (Mattino di Verona)

20 gennaio

Lavori Ponte Nuovo, Traguardi: “Ennesima dimostrazione di come l’amministrazione comunichi poco e male con i cittadini” – VIDEO (Mattino di Verona)

18 gennaio

Tosi: “Insicurezza dilagante a Verona, ma per Sboarina è colpa delle suggestioni dei cittadini (Mattino di Verona)
Bertucco: «Addizionale Irpef non sia pagata da chi ha Isee fino a 15mila euro» (Verona Sera)

17 gennaio

Verso le Amministrative 2022: Tosi tira dritto, mentre Sboarina e Tommasi ancora latitano (Mattino di Verona)
Degrado e sicurezza a Verona, Ferrari: «Sboarina ammette il fallimento». La replica: «Parla a vanvera» (Verona Sera)

15 gennaio

Tosi: “Il sindaco vuole assegnare le case popolari ai nomadi abusivi e anche pagargli l’affitto” (Mattino di Verona)

14 gennaio

Tosi, il Corsaro: ecco perché l’ex sindaco è già in campagna elettorale (Heraldo)
Nuovo assessore, vecchie polemiche, Pd: “Che dirà Spagnol sul nuovo stadio?” (Mattino di Verona)

13 gennaio

Tosi: “Energia, ambiente e smart city, le parole chiave per la Verona del futuro” (Mattino di Verona)

12 gennaio

È Nicola Spagnol il nuovo assessore che subentra a Bassi (Mattino di Verona)
Bilancio 2022 di Verona da riscrivere? Toffali: «Contiene decisioni per il bene della comunità» (Verona Sera)

11 gennaio

Tosi: “A Verona manca una visione culturale, non c’è alcun evento degno di nota” (Mattino di Verona)
Consumo del suolo, ai Veronesi sottratti 900mila metri quadrati di verde. E oggi paghiamo il conto del cemento selvaggio (L’Adige)

10 gennaio

Bertucco: “Per una Verona sostenibile serve un nuovo modello” (Mattino di Verona)
Tosi: “A Verona manca una visione culturale, non c’è alcun evento degno di nota” (Mattino di Verona)
Poteri forti virano su Tommasi (Mattino del Veneto)

8 gennaio

Corriere di Verona, pag. 6
L’Arena, pag.14

Centrosinistra, primo report dai tavoli di lavoro per le Amministrative (Verona In)
Verona bocciata, prima la cultura e ora il Pnrr ma nessuna autocritica (Verona In)

7 gennaio

Facincani: “Tommasi sorprenderà molti, soprattutto chi lo sottovaluta” (Heraldo)

6 gennaio

Filobus, opposizioni all’attacco: «In 5 anni l’Amministrazione Sboarina non ha fatto passi avanti» (Verona Sera)

5 gennaio

Verona, amministrazione attaccata sul PNRR. Oggi la replica di Segala (Daily)
Filobus: “Amministrazione Sboarina ferma al progetto del 2012”, la denuncia della sinistra (Mattino di Verona)
Caso Tommasi: «Vabbè, continuiamo così, facciamoci del male» (Verona In)
Comune di Verona, la strana candidatura del centrosinistra (Verona In)
Tosi: «Sboarina inefficiente nel gestire Amia». L’azienda: «I numeri smentiscono l’ex sindaco» (Verona Sera)

4 gennaio 2022

30 dicembre

Bacchettata del Comune di Verona contro l’uso improprio delle sale pubbliche (Verona Sera)

29 dicembre

Valdegamberi propone «una fondazione per gestire il sistema museale veronese» (Verona Sera)
Le sfide di Prima Verona per il 2022, Croce: “Fondamentale intercettare le risorse del Pnrr” – VIDEO (La Cronaca)

28 dicembre

Pubblico privato: la sfida della cultura (L’Arena)

27 dicembre

In corsa per Palazzo Barbieri. La proposta di Valdegamberi: «Family card e sconti sulle tariffe per i veronesi» (Verona Sera)
Sinistra Italiana sostiene Damiano Tommasi candidato sindaco a Verona (Verona Sera)

23 dicembre

Sboarina vs. Lega: perché la “partita” del Quirinale diventa decisiva anche a Verona (Heraldo)
Il programma di Tommasi? Un po’ di pazienza e lo conosceremo (Verona In)
Pd, Sinistra in Comune e Traguardi: “Venga istituito il Parco delle Sorgive e del Fiume Fibbio” (Il Mattino)

21 dicembre

“Verona adesso non è una priorità”. Il Punto Elettorale, Verso Verona 2022 (La Cronaca)
Alcune domande agli ipotetici candidati sindaco di Verona (L’Adige di Verona)
La spaccata (La Cronaca)
Funziona la tattica di Tosi (La Cronaca)
La strategia discutibile di una campagna elettorale d’altri tempi (Verona In)
Sboarina: «Siamo riusciti a far ripartire il turismo e a chiudere molte questioni in sospeso» (L’Arena)
Pandemia, ripresa economica e rigenerazione urbanistica. Sboarina: «Tre sfide del 2021, tante novità dal 2022» (Verona Sera)
Dal Corno d’Aquilio alla Bra: Sant’Anna commenta la «discesa in campo» di Tommasi (L’Arena)

20 dicembre

Il Central Park secondo Tosi: l’ex sindaco aggiunge un altro tassello al suo programma per Verona 2022 – VIDEO (Il Mattino di Verona)
Conferenza di fine anno per il sindaco Sboarina e la giunta: «Il 2021 ancora segnato dalla pandemia» (Verona Sera)
Federico Sboarina, questo il mio bilancio e così è cambiata Verona (L’Adige di Verona)
Verona invasa dai supermercati, la denuncia del consigliere Bertucco (Il Mattino di Verona)
Consiglio provinciale, David Di Michele: Ora facciamo rete con la Lega e tutto il Centrodestra. Gasparato: VeronaDomani determinante per il 2022 (L’Adige di Verona)
Segala risponde a Tosi su Central Park: «Si è accorto che il parco si farà» (Daily)

19 dicembre

VERSO LE COMUNALI DEL 2022
Il parlamentare veronese Fontana: «Decisione non presa»«Intesa su Verona solo dopo il voto sul Quirinale»Il vice di Salvini: «Il centrodestra farà la sua scelta dopo l’elezione del presidente della Repubblica. Il candidato sindaco? Serve empatico»

Prima la legge finanziaria. Poi l’elezione del presidente della Repubblica. E si arriva a febbraio 2022. E la scelta del candidato sindaco alle elezioni di primavera per la coalizione con la Lega? «Lo deciderà il tavolo nazionale del centrodestra, ma ora è l’ultima delle preoccupazioni. Prima c’è da approvare la finanziaria e poi da votare il Capo dello Stato». Parole di un uomo di punta della Lega a fianco del leader Matteo Salvini. Vale a dire il deputato Lorenzo Fontana, che del Carroccio è vicesegretario federale. Che rincara la dose: «Starà comunque ai dirigenti locali trovare la quadra e non è detto che ci si riesca. Anche perché per trovare un accordo bisogna essere almeno in due».Ergo: non si chiuderà entro Natale o fine anno, l’intesa fra Lega e Fratelli d’Italia anzitutto, ma anche Verona Domani e Battiti, per una candidatura unitaria. E tra queste l’ipotesi di ricandidare il sindaco Federico Sboarina, che amministra dal 2017 con Lega, che ha quattro assessori, FdI, Verona Domani e Battiti. FdI, anzitutto con la leader Giorgia Meloni, non recede però di un millimetro, su Sboarina. Ribadendo comunque che l’accordo sarà al tavolo nazionale.Va ricordato peraltro che era stato Salvini ad auspicare, poco dopo le amministrative di due mesi e mezzo fa – piuttosto negative per Lega e centrodestra – ad auspicare accordi per quelle del 2022 – tra cui Verona, Padova, Belluno – entro fine anno. Ora però se un big della Lega come Fontana, intervistato di continuo da quotidiani nazionali, assume questa posizione, evidentemente qualcosa nella Lega è cambiato.Ma se il centrodestra non trovasse l’accordo, sul candidato sindaco, potrebbe optare per un candidato di bandiera, con la Lega da sola, o per un altro nome, in questo caso con un centrodestra unito? «Noi punteremo sempre sul candidato migliore», dice Fontana, nel 2017 peraltro in prima linea nell’optare per il civico Sboarina. «Serve una persona che abbia empatia, non per forza del partito, e che piaccia».Fontana parla attorniato, alla Costa in Bra, da leghisti come l’eurodeputato Paolo Borchia, i deputati Paolo Paternoster, Vania Valbusa, il senatore Cristiano Zuliani, i consiglieri regionali Filippo Rigo ed Enrico Corsi, il vicepresidente della Regione Elisa De Berti, l’assessore e commissario della Lega Nicolò Zavarise, il coordinatore politico Federico Bricolo. Insieme, anche a nome di tutti i parlamentari, citano risultati della Lega: «I 25 milioni per la Fiera, soldi per l’aeroporto che arriveranno in marzo, i seimila posti in Arena per gli spettacoli 2021, l’impegno per la variante alla statale 12, che ha ottenuto 50 milioni, e per la ferrovia stazione di Porta Nuova-aeroporto-Lago di Garda. Poi l’idea del museo del vino»..

L’Arena, pag. 17

Consiglio provinciale: ecco chi sono i nuovi componenti (Il Mattino di Verona)
Consiglio provinciale, ecco i nuovi eletti. Successo per David Di Michele (L’Adige di Verona)

18 dicembre

Il silenzio di Tommasi nel campo largo (e litigioso) del centro-sinistra (Heraldo)

17 dicembre

Il Comune vende quote di Veronamercato. «Un gruzzolo per la campagna elettorale» (Verona Sera)
Dal Comune alla Zai, l’incredibile viaggio della partecipazione VeronaMercato (L’Adige di Verona)

«Centrodestra? Basta diktat Candidati e piani scelti insieme» (L’Arena di Verona)

Una “doppia Lega”, che a Roma con Salvini – e Meloni di FdI – avrebbe già chiuso sulla ricandidatura di Federico Sboarina nel 2022 e in Veneto e a Verona invece pone ancora paletti? «La Lega dice agli alleati del centrodestra: basta diktat. Sui programmi e sulla candidatura a sindaco ci vuole condivisione. Finora non è stato così». Federico Bricolo, 55 anni, responsabile politico leghista, già senatore, alza il tiro. .Bricolo, ma troverete questa quadratura, verso Verona 2022?Dipenderà molto da Sboarina. La maggiore condivisione nel centrodestra – che a Verona è frantumato – e quindi anche con la Lega, dipende da lui, anzitutto.In che senso?Faccio un passo indietro. Sul cda del Consorzio Zai Fratelli d’Italia, il suo partito, ha fatto una scelta autonoma da noi, accordandosi con il Pd, spaccando la maggioranza. Poi il consigliere regionale Polato, di FdI, si è espresso contro assessori della Lega, e lo stesso il presidente di Agsm Aim Casali verso parlamentare leghisti. Inoltre, per le elezioni provinciali, FdI fa una lista da solo. Ma in questo Sboarina che cosa c’entra? Sono partiti ed esponenti della sua maggioranza e lui non ha fatto nulla per venirci incontro. Anzi…Anzi?Ha aperto canali romani per imporre la sua ricandidatura, facendo anche giungere più volte esponenti di vertice come Lollobrigida, De Carlo a Verona per sostenerlo. La Meloni, invece, ha correttamente ricondotto tutto al tavolo nazionale del centrodestra. Appunto: ma da questo tavolo che cosa uscirà? Ci si sta parlando sulle amministrative del prossimo anno in oltre venti capoluoghi, tra cui in Veneto Verona, Padova, Belluno. Ma il tavolo può essere molto utile se aiuta a ricomporre il dialogo, non se qualcuno lo vuole utilizzare per imporre candidati. Come vi state muovendo? Noi abbiamo un recente sondaggio secondo cui la Lega è determinante nel centrodestra nello scegliere chi andrà al ballottaggio.

L’Arena, pag. 13

Se va con Sboarina e con FdI ci arriva Sboarina; se va con Tosi ci va Tosi, ma anche se va da sola con Forza Italia e liste civiche di appoggio, con un suo candidato, ci arriva Solo che voi finora non avete espresso un candidato. Certo, e lo abbiamo fatto nell’interesse del centrodestra, anche se da più parti richiesto, perché il nostro obiettivo è ricomporre il centrodestra veronese che ha già candidati Sboarina, Tosi da solo contro tutti, Croce, Valdegamberi. E con Forza Italia che non appoggia Sboarina. Chiaro che in eventuale ballottaggio si rischia. Quindi? Adesso va capito come arrivare al prossimo anno con questa Giunta e con questa maggioranza, tenendo conto che la Lega ha contribuito a far ripartire la stagione lirica con seimila posti in Arena, ha portato 25 milioni per la Fiera grazie al ministro Garavaglia, e sono già stanziati soldi per l’aeroporto, che arriveranno entro marzo. Che cosa intende dire? Che avere la Lega al Governo aiuta l’Amministrazione. Uscire da questa impasse politico si può, dunque, a Verona. Ma solo iniziando a condividere tutte le scelte amministrative e predisponendo un piano di rilancio per la città. Insomma, Sboarina sarà ancora o no il vostro candidato? Dipenderà molto dalle scelte che compirà e dalla sua voglia di confrontarsi sul futuro di Verona. C’è anche Tosi, però. Voi che cosa pensate di lui? Demonizzarlo è sbagliato, ma aprire una porta di dialogo con lui penso che sia quantomeno doveroso.La Lega però fa una lista alle provinciali con Tosi e con Forza Italia, che sono contro Sboarina.Volevamo il centrodestra unito, ma FdI ha scelto di andare solo. Noi cerchiamo di ricucire il centrodestra, anche grazie al coordinatore veneto Stefani e a Fontana.. E.G.

16 dicembre

Tommasi tace, il silenzio continua… (L’Adige di Verona)
La quiete dopo la tempesta. Il giorno dopo, calma apparente a Palazzo Barbieri (La Cronaca)
Le reazioni della politica alle dimissioni di Bassi: “Maggioranza in frantumi, Sboarina cosa pensa di fare?” (Il Mattino)
Acque agitate a palazzo Barbieri dopo le dimissioni di Bassi: «Il sindaco spieghi la vicenda ai veronesi» (Verona Sera)
Spesso è peggio “el tacon de la busa” – di Giorgio Pasetto (La Cronaca)

15 dicembre

Colpi… Bassi. E’ bollente il clima politico-amministrativo (La Cronaca)

14 dicembre

Tommasi, è tempo di dire qualcosa almeno sugli obiettivi prioritari (Verona In)
Scossone a palazzo Barbieri: si dimette l’assessore Andrea Bassi (Verona Sera)
Andrea Bassi si dimette dalla giunta Sboarina. Le opposizioni: è il quarto che se ne va, il Sindaco spieghi in aula che succede (L’Adige di Verona)

12 dicembre

A Verona serve un turismo diverso, secondo la Corporazione esercenti del centro storico (Daiy)

8 dicembre

Il tira e molla su Sboarina è finito, anche la Lega appoggerà la sua rielezione (Verona Sera)

La Lega cede, Sboarina verso il bis a Verona A Padova correrà Peghin (Corriere di Verona)

Accordo con Fratelli d’Italia, tramonta l’ipotesi di un sostegno a Tosi

Nella Lega lo danno ormai per certo: Matteo Salvini, dopo lungo braccio di ferro, ha infine acconsentito a lasciare Verona a Fratelli d’Italia, che ricandiderà l’uscente Federico Sboarina. Troppo pericolose e imprevedibili le ripercussioni sulla coalizione nel caso di una rottura, a cominciare da Padova, dove invece la coalizione di centrodestra ha individuato da tempo il nome condiviso da contrapporre a Sergio Giordani, a caccia della riconferma: è l’industriale Francesco Peghin. VERONA Si avvia ad una soluzione il complicato sudoku del centrodestra in vista delle elezioni comunali di primavera, che vedranno andare al voto in Veneto due città di primaria importanza come Verona e Padova. Nella città dell’Arena, dopo un lungo braccio di ferro tra la Lega e Fratelli d’Italia, verrà ricandidato l’uscente Federico Sboarina, alfiere di Giorgia Meloni. Nella città del Santo, invece, a mettersi di traverso alla riconferma di Sergio Giordani sarà l’industriale Francesco Peghin, candidato della società civile convinto alla discesa in campo dalla Lega, sponda Matteo Salvini più che Luca Zaia. Per entrambi l’ufficialità è attesa a giorni, forse già prima delle feste di Natale.A Verona, dunque, la Lega s’è infine risolta a cedere il municipio a Fratelli d’Italia e certo non è una concessione da poco: spesso poco considerata nel resto del Veneto, perché ascritta al triangolo che ha in Brescia e Mantova gli altri suoi vertici, la città scaligera è in realtà strategica sia dal punto di vista demografico (è la città più popolosa della Regione), sia dal punto di vista economico-finanziario e infrastrutturale, oltreché culturale. È una storica roccaforte del centrodestra che se corre unito, non ha rivali (sondaggi evidenti in tal senso avrebbero contribuito a convincere Salvini), dunque perché correre il rischio di regalarla all’ex calciatore Damiano Tommasi, sostenuto dal centrosinistra tutto, o peggio all’ex sindaco Flavio Tosi, deciso a correre ancora una volta per recuperare la centralità persa dopo essere stato defenestrato dalla Lega? Il fastidio di Salvini & co. per la decisione di Sboarina di iscriversi a Fratelli d’Italia dopo aver accettato un lungo corteggiamento da parte dei leghisti aveva quasi convinto una parte di questi ultimi a spingere la ripicca fino al punto da sostenere Tosi (che per molti di loro resta ancora un riferimento politico, quando non un vero e proprio amico) ma l’intervento di Zaia e del «bulldog» Roberto Marcato ha ricondotto tutti a più miti consigli. Il commissario regionale Alberto Stefani ha tentato di mettere in pista un terzo uomo, capace di convincere tutti i pretendenti al passo indietro, ma il piano non si è mai concretizzato perché il terzo uomo non si è mai appalesato e perché né Sboarina, sostenuto con forza dai Fratelli in ascesa decisi a dare un segnale all’alleato, né Tosi, che qui si gioca tutto, hanno mai voluto anche solo discutere l’idea.Tirarla per le lunghe, col rischio di generare un pericoloso effetto domino sulla tenuta della coalizione, dal Quirinale a Padova fino alle Politiche, quando mai si faranno, non avrebbe avuto senso (anche ieri Salvini ha rilanciato un appello all’unità su presidenzialismo, federalismo e riforma della giustizia). Per cui, via libera a Sboarina, a tre condizioni, pare: ticket con un vice marcatamente leghista (oggi c’è Luca Zanotto, leghista sì ma di mediazione; più probabile tocchi a Nicolò Zavarise, assessore, commissario provinciale ed esponente dell’ala dura del partito); programma fortemente aderente al credo salviniano; promessa che nel 2027, quando Sboarina non si potrà più ripresentare, i Fratelli lasceranno campo libero alla Lega (si può discutere sul valore che in politica ha una promessa di qui a 5 anni ma tant’è). Ora resta solo da capire come il Carroccio darà l’ufficialità dell’accordo: non è facile, viste le aspre critiche mosse negli ultimi tempi a Sboarina ma Salvini ha indicato come plenipotenziario elettorale l’ex capogruppo al Senato Federico Bricolo, dalle comprovate capacità di pontiere, sicché di sicuro troverà il modo (sempreché nel frattempo non accadano sfracelli a Roma tra Meloni e Salvini e tutto precipiti un’altra volta). Lo sblocco dell’ingarbugliata partita veronese fluidifica il quadro anche a Padova, dove in realtà i giochi nel centrodestra sono chiusi già da un po’, grazie all’intenso lavoro dietro le quinte. Nella città del Santo a correre per il centrodestra sarà Francesco Peghin, ex campione del mondo di vela e dirigente sportivo, imprenditore con la sua Blowtherm, ex presidente di Confindustria Padova, del Musme – il museo della medicina, del Parco scientifico Galileo, della Fondazione Nordest. Una figura civica con solide radici e relazioni in città, che sta già attirando le attenzioni di quell’area di centro, cattolica, che cinque anni fa voltò le spalle a Massimo Bitonci consegnando la vittoria a Sergio Giordani. Proprio l’ex sottosegretario all’Economia Bitonci, uno degli uomini forti di Salvini in Veneto, è stato tra i principali artefici della candidatura di Peghin, che negli ultimi tempi, in attesa dell’investitura ufficiale da parte della coalizione, ha intensificato la sua attività pubblica, in presenza e sui social network. Prima la presentazione del nuovo libro del presidente della Regione Luca Zaia (con photo opportunity concessa e subito sfruttata), poi il convegno sulla sicurezza con protagonista il sottosegretario agli Interni Nicola Molteni. Uno scenario a tinte marcatamente leghiste nel quale non sono mancate presenze significative sia in quota Forza Italia che in quota Fratelli d’Italia, a dimostrare la compattezza della squadra (alcuni mugugni nel partito di Meloni’s sono stati rapidamente liquidati come banali tentativi di posizionamento interno). La campagna elettorale, dunque, può iniziare. Con un occhio alla Regione, nel 2025, quando Zaia non si potrà più ricandidare (o magari prima, se il presidente approdasse ad altri lidi). Quella, a detta di tutti, sarà la vera partita da giocare nel centrodestra.

6 dicembre

Amministrative di Verona, ipotesi del terzo candidato di centrodestra è tramontata (Verona Sera)
A Verona ci sono sempre meno servizi, Croce: “Dalla raccolta differenziata agli asili nido siamo il fanalino di coda del Veneto” (Il Mattino)

5 dicembre

“Una nuova mobilità nei quartieri”: la campagna elettorale del PD si apre con un incontro sul tema (Verona Sera)

4 dicembre

Tosi: «Verona incapace di accedere ai fondi pubblici». Zanotto: «Non è vero» (Verona Sera)

3 dicembre

Verona 2022: dopo Sboarina, Tosi, Tommasi e Croce spunta fuori anche il nome di Valdegamberi (Il Mattino)

1 dicembre

Elezioni nel Comune di Verona, i problemi del centrodestra (Verona In)

28 novembre

Verona 2022, Tosi presenta il suo programma culturale, al centro la creazione della Fondazione Musei di Verona, “basta con iniziative improvvisate” – VIDEO (Il Mattino)

26 novembre

Croce: “Il Comune ha perso i primi 4,3 miliardi del PNRR per bus e tramvie, serve una nuova squadra capace di intercettare questi finanziamenti” (Il Mattino)

25 novembre

Bonus facciate, ritardi e digitalizzazione dell’archivio: botta e risposta tra Ferrari e Bassi (La Cronaca)

L’Arena di Verona
Il Corriere di Verona

24 novembre

La Meloni non lascia spazio a dubbi. Sboarina sarà il candidato del centrodestra (L’Adige di Verona)

L’Arena di Verona
Il Corriere di Verona

Edilizia privata, Ferrari: “A rischio milioni di investimenti per colpa delle lungaggini del Comune” (Il Mattino)

23 novembre

L’Arena di Verona
L’Arena di Verona

Tosi: «Impianti sportivi lasciati allo sbando». Bassi: «Polemiche inutili» (Verona Sera)

22 novembre

E’ l’ora X. Entro Natale l’investitura di Sboarina? (La Cronaca)
Il candidato Tommasi ai compagni di squadra: «Servono idee comuni e voglia di collaborare» (Verona Sera)

21 novembre

Bertucco: “La giunta blocchi il disseminarsi di palazzi fuori scala che distruggono i quartieri” (Il Mattino)

17 novembre

La Lega si è incartata: non sceglie perché non può scegliere (Heraldo)
Alla conquista di Verona. Il punto elettorale (La Cronaca)
Amministrative 2022, sinistra all’attacco: “Guerra dei sondaggi, nel centrodestra c’è agitazione” (Il Mattino)
Aeroporto Catullo, quella cocente sconfitta celebrata come una vittoria (L’Adige di Verona)

16 novembre

L’Arena di Verona

14 novembre

“Verona Ci Crede”: una nuova lista di area cattolica e centrista per il 2022

12 novembre

Verona Ci Crede, sabato la presentazione del nuovo think tank cattolico (L’Adige di Verona)

11 novembre

Case Agec, Tosi: “Il Comune paghi le ristrutturazioni”; replica Toffali: “I numeri non quadrano” (Il Mattino)
«Tosi mi attacca contando sulla poca memoria dei veronesi» (Verona In)
Agec, case sfitte e da ristrutturare: botta e risposta tra Tosi e Toffali (Verona Sera)

10 novembre

“Tommasi? No, grazie”. Verso Verona 2022, Parla Giorgetti (F.d.I) (La Cronaca)
«Tosi mi attacca contando sulla poca memoria dei veronesi» (Verona In)

9 novembre

Corriere di Verona
l’Arena di Verona

8 novembre 2021

Traguardi: Tommasi una scelta moderata per cambiare. Al ballottaggio nessun accordo con Tosi (L’Adige di Verona)
Tommasi, il migliore in campo /(Verona-In)
Ecosistema urbano 2021, PD: “Sboarina tiene bloccata la città”, la replica del sindaco (Mattino di Verona)
“Isola Scaligera, una riflessione obbligata” (La Cronaca)

4 novembre


Tommasi candidato sindaco di Verona, una strada tutta in salita (Verona-In)
Rotta verso Tommasi, la deputata del Pd annuncia di candidarsi a consigliera comunale di Verona nel 2022 (VeronaSera)
Verona, quale destinazione? (Heraldo)

1 novembre

Effetto-Damiano. (La città che sale)
Michele Croce candidato sindaco di Verona: «Riprendiamoci cura del presente» (VeronaSera)

28 ottobre

Tommasi: sfida affascinante, con un equivoco di fondo… (Heraldo)
Tommasi per il Centrosinistra. E (un po’) anche per Sboarina (L’Adige di Verona)
“Sì, gioco anch’io”. Verso Verona 2022 (La Cronaca)

25 ottobre

Sboarina unico candidato. Lollobrigida blinda il sindaco (L’Arena)

21 ottobre

Amministrative 2022, Gasparato di Verona Domani detta la sua linea: “O Sboarina o liberi tutti” (Mattino di Verona)

20 ottobre

“Sboarina al 56%”: un sondaggio per smontare le tesi della Lega (Corriere di Verona)